Venezia: come visitare la città del Doge evitando le truffe per turisti

Venezia, conosciuta ai più come la Città del Doge o la Città che affonda, è una delle città più belle e caratteristiche del mondo. Qui potrai trovare panorami romantici mozzafiato, attrazioni d’interesse artistico e storico, canali tranquilli e un sacco di attività da provare. Venezia come la conosciamo oggi è costruita su una laguna mediterranea e pulsa di storia medievale e caffè d’alta classe, un panorama che poco è cambiato dal diciottesimo secolo.

Senza bisogno di salire su di una gondola è possibile godere delle labirintiche strade fatte di ciottoli, e passeggiare in alcuni dei musei migliori del mondo. Scopri dove mangiare il tiramisù migliore della penisola o dove trovare gli angoli nascosti più belli della città, un tempo ammirati da artisti come Hemingway e Mann.

E se hai voglia di evitare i cliché, abbiamo qui di seguito per te una serie di consigli su come visitare la città senza cadere nelle trappole per turisti.

Cerchi un regalo perfetto per il tuo partner e hai voglia di visitare Venezia in modo semplice ed economico? Prova a consultare tutte le offerte disponibili nei pacchetti viaggio Smartbox qui! Niente di più semplice!

-1 Come risparmiare denaro:

Normalmente, durante un viaggio, si tende a cercare di vedere più cose nel minor tempo possibile. Purtroppo, in questo caso, Venezia è l’eccezione alla regola, a causa della marea di turisti che ogni anno ed in ogni periodo dell’anno invade le strade della Serenissima. Persino nei mesi di bassa stagione è quasi impossibile passeggiare a velocità spedita tra le strade della città per dedicarsi a un po’ di sano turismo. Proprio per questo, quando si parla di Venezia la qualità deve necessariamente superare la quantità. Scegli le attrazioni che più ti interessano e visitale a dovere, in questo modo non dovrai passare metà della tua giornata a farti largo tra la folla.

-2 Dove godere di un tipico paesaggio veneziano:

Sebbene il centro di Venezia sia principalmente frequentato da turisti, i pochi locali rimasti passano gran parte del loro tempo nel distretto di Canareggio, lontani dalle folle che invadono la piazza di San Marco. Qui a Canareggio potrai godere del classico paesaggio veneziano, fare shopping sulle vie più in della città, ed il tutto senza essere invaso dalla marea di turisti che affolla il centro cittadino.

-3 Cosa Mangiare:

Sembra quasi scontato suggerire di evitare i menù turistici, e specialmente la pizza, quando a Venezia. Prima di tutto perché la pizza non è un piatto tipico della zona, ma anche perché i menù turistici propongono spesso prezzi spropositati per pietanze molto semplici. Quando a Venezia, prova il risotto, la polenta, i frutti di mare ed il tiramisù. E, se sei abbastanza avventuroso, anche le seppie al nero.

-4 Dove alloggiare:

L’isola della Giudecca è una scelta intelligente per allontanarsi dalle folle del centro cittadino. Separata dal centro da solo pochi minuti di vaporetto, comprende una serie di ottimi ristoranti per saziare la tua fame di vita notturna, e presenta una meravigliosa vista sulla zona di San Marco. Tutto quello di cui hai bisogno in un clima tranquillo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *